Oltre la scuola: dai viaggi all’estero, alle escursioni alla scoperta delle bellezze del territorio

Ascolto delle esigenze dei giovani e sguardo puntato sul territorio. Sono queste le linee guida entro le quali si muove il Liceo Statate “Giuseppe Rechichi”.

Un’azione didattica seria e attenta, al passo coi tempi, senza per questo rinunciare alla tradizione e alle metodologie utili all’apprendimento di base dei ragazzi provenienti dal ciclo di istruzione di primo grado.

Ma anche una costante programmazione extra – curriculare che offra la possibilità di sperimentare la conoscenza di ciò che c’è oltre le aule scolastiche.

Supportata da un team di docenti di formazione nazionale e internazionale, la progettazione dell’Istituto ha reso possibili percorsi artistici, scientifici e naturalistici di spessore che hanno meritato l’attenzione dei mass media locali e regionali.

La sinergia fruttuosa con il Gruppo Escursionisti d’Aspromonte e l’Ente Parco, ogni anno permette ai nostri studenti di scoprire gli scorci più emozionanti della montagna, alla ricerca delle meraviglie della natura, dei panorami mozzafiato della provincia di Reggio Calabria.

Con uno sguardo alla sostenibilità, all’ecologia, al rispetto della flora e della fauna, quali principi di cittadinanza attiva che non possono non essere trasmessi ai nostri ragazzi.

E poi gli incontri con gli esperti, con gli scrittori, con gli esponenti della società civile in un dialogo aperto al confronto, consapevoli che solo il dibattito vivo sui temi quotidiani può favorire lo sviluppo di una maturità critica, necessaria per vivere nel mondo di oggi.

Il successo della “Notte della letteratura”, del maggio 2016, con la scuola aperto sino a tarda sera, per fare delle aule un luogo di sperimentazione e di conoscenza, e del Liceo “Rechichi” uno spazio vivibile dalla collettività di Polistena e del suo comprensorio. Un luogo “urbano” di civiltà, di condivisione di pensieri, in una parola “luogo di identità”.

E per il Musicale, i concerti, le esibizioni sul territorio e un’offerta artistica di prestigio che ha condotto gli studenti a suonare al Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria e al Castello di Scilla.

Senza contare gli innumerevoli successi che i giovani musicisti registrano nei concorsi nazionali e internazionali, come solisti e in ensemble.

Non meno importanti, i viaggi di istruzione specifici per ogni indirizzo di studio e anno di frequenza. Gli stage in lingua, fiore all’occhiello del Liceo, consentono di sperimentare all’estero il bagaglio culturale acquisito in classe e avere un parametro di crescita efficace e di autovalutazione dell’apprendimento.

E per finire i corsi di preparazione universitari per gli studenti delle classi terminali, affinché i nostri ragazzi possano affrontare meglio il passaggio dalla scuola al mondo accademico ed essere protagonisti del loro futuro.

Questa voce è stata pubblicata in Attività extra scolastiche e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *